HOME

A cura del Dipartimento degli Studi Giuridici informatici dell'Istituto degli Studi Giuridici Superiori

      Rivista codice ISNN - Iscritta nella DEA Rivista di interesse Scientifico e Giuridico - 

Il Direttore Scientifico

Avv. Manlio Merolla


Il mio Grazie!

                     

In questa pagina dopo numerose sollecitazioni dei miei colleghi e collaboratori  ho deciso di esprimere i miei più sentiti ringraziamenti a tutti coloro che in questi lunghi anni di vita professionale hanno offerto con contributi esperienziali, giuridici e scientifici significative testimonianze, facendo emergere le complesse problematiche che si agitano nelle famiglie della nostra società e degli effetti di varia natura, che gli stessi si riverberano sui  figli del nostro tempo, oggi più che mai di difficile interpretazione e spesso anche non interpretati correttamente, permettendomi di studiarne cause ed effetti migliorando ogni giorno i miei interventi professionali a favore di chi spesso invoca aiuto con profonda commozione ed alta dignità.                                                 

 

      Ma tutto ciò mi ha imposto nel tempo di raccogliere in riviste, articoli e pubblicazioni dette esperienze studi e ricerche, senza alcuna pretesa di voler rispondere compiutamente alle crescenti domande e quesiti, ma solo di offrire orientamenti e chiarimenti creando un generoso slancio comunicativo all'accoglienza ed all'ascolto, per quanto difficile nella nostra quotidianità convulsa e confusa.

 

      Un particolare ringraziamento è rivolto ai miei collaboratori, colleghi, studenti, corsisti ed ai tutti i ricercatori dell'Istituto degli Studi Giuridici Superiori e della Rivistra Lex et Jus, che a vario titolo dal 1997 continuano come un piccolo esercito ad offrire spunti di riflessioni ai numerosi studi e ricerche in itinere, per riflettere ed interrogarsi con coraggio tentando nuovi ed attuali cambiamenti culturali con audacia.

 

      Perchè attraverso loro ho imparato a non  medicalizzare con terapie linguistiche o con contributi teorici i mali dell'anima dei minori e delle famiglie, che attraversano le dure prove ed esperienze che la vita spesso pone, eludendo la domanda o mirando a fare cancellare rapidamente i sintomi, lasciando inalterate le cause, ma  intervenendo nel rispetto di ruoli e funzioni con fatti concreti con il loro aiuto con coraggio e vocazione quasi missionaria .

 

Grazie ai veri e soli protagonisti delle storie umane!  .... agitate nei numerosi scritti giuridici del nostro studio legale e testimoni reali del nostro lavoro nelle aule giudiziarie, in base alle loro conferme, esperienze e testimonianze, oggi posso confermare che quando le famiglie si frantumano , solo accogliendo la sfida della passione senza indugio, affrontando l'angoscia dei vincoli affettivi spezzati e la paura della solitudine, è possibile realizzare le potenzialità sopite: sentendosi vivi, veri e vitali, capaci di mutare l'esistente e di ricominciare  una nuova narrazione di sè e di chi sta accanto, e come ricordava Platone " reintrodursi nei nervi dell'anima".

 

Grazie a tutti i miei clienti e lettori!  

    Ai quali tento di far sentire a chi, scrivendomi o a chi si è rivolto al mio studio in questi anni, a chi ha avuto fiducia in me e dei miei colleghi e collaboratori, quanto siamo realmente vicini ai loro sentimenti spesso graffiati nell'anima.

   

    Quanto vorrei trasmettere a tutte queste persone la mia profonda empatia che ho provato e provo nei loro confronti e la responsabilità che mi deriva dall'aver ricevuto in dono la confidenza più grande: LA STORIA DELLA LORO VITA. 

 

    Perchè entrando nello storie sono riuscito ad evocare la mia storia, rilevando divergenze e convergenze, recuperando le tante emozioni che ritenevo perdute e le capacità di dialogo oramai sopite, ponendomi in ascolto più attento, partecipe, fino a far vibrare all'unisono le corde dell'affettività, giungendo quasi ad avere un orecchio in più per : " udire tra le parole", chi soffre dentro e per poter raggiungere  ogni persona sofferente nel luogo opaco ed oscuro del suo dolore, così lontano da far dire a Lacan :  " Io sono là dove non sono".

 

Grazie a Voi tutti !  


  Perchè quando ciò accade, anche il silenzio diventa parola e le espressioni consolatrici perdono l'aspetto banale ed inutile che sterilizza per acquisire verità ed efficacia.


    Spesso discutiamo su chi abbia ragione e ci dimentichiamo quale sia la cosa migliore da fare.


     Spesso ancora manca il coraggio per iniziare.... ma in realtà abbiamo già finito, ma una cosa è certa: una cosa sola non potrai riciclare.. il tempo perso.


   Se è vero che di tutto ciò che portiamo dentro, la più importante è la nostra espressione, allora la bugia peggiore è quella che raccontiamo a noi stessi, perchè la felicità nella nostra vita dipende tanto, tantissimo dalla qualità dei nostri pensieri che caratterizzano con fatti concreti le nostre azioni di tutti i giorni, quelle stesse azioni che il Signore renderà eterne solo se realizzate... con amore.                         

Avv. Prof. Manlio Merolla

 

                                      

   In collaborazione con esperti e colleghi


   P A R T N E R S   S C I E N T I F I C I 


Studi Legali Merolla & Partners

Unione Studi Legali del Movimento dei Missionari Forensi

Osservatorio Giuridico Famiglia e Minori dell'Unione Nazionale Camere Minorili Multiprofessionali

Sportelli Antiviolenza S.A.V. dell'U.C.M.M. e dell'ISGS



Sede Nazionale: Napoli - Via D.De Dominicis, 14 - 80128  Tel. 081.558.75.50 - Mobile 335.808.69.04

- Direzione Nazionale E Mail: lexmerolla@libero.it  -

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.

Accetta